Ca' Giustinian - La Biennale

  • EMAIL: info@labiennale.org

  • TELEFONO E FAX: 0415218711

  • WEBSITE: www.labiennale.org

  • LOCATION: SESTIERE SAN MARCO CALLE RIDOTTO 1364/A 30124 VENEZIA

La sede amministrativa della Biennale di Venezia si trova in uno splendido Palazzo che si affaccia sul Canal Grande quasi all'altezza del Bacino San Marco: Ca' Giustinian. Si tratta di una dimora storica tra le più rappresentative dello stile tardo gotico veneziano. L'edificio, chiamato originariamente “dei Giustinian”, è stato edificato intorno al 1471 ed è il risultato dell’unione di due palazzi distinti: Giustinian e Badoer-Tiepolo, divisi un tempo da una stretta calle murata per consentire la costruzione dei collegamenti interni. Ca' Giustinian ospita al proprio interno, oltre agli uffici della Biennale, spazi per attività permanenti (mostre ed eventi) e servizi per il pubblico, acquistando natura di centro polifunzionale secondo il programma attuato anche per il Palazzo delle Esposizioni. Le aree più importanti e di pregio dell’edificio sono distribuite su quattro livelli. Gli interni sono caratterizzati da linee essenziali e colori neutri accostati ad arredi dalle forme e dai colori decisi tipici del design contemporaneo. Gli ambienti sono stati completati con opere del fondo artistico scelte e posizionate in modo da valorizzare il rapporto spazio/opera d’arte. La luce è l’altro elemento caratterizzante dello spazio. Una delle sale più importanti, dove si svolgono i principali incontri con artisti, musicisti, ballerini, coreografi e personalità di spicco del mondo delle arti contemporanee organizzati dalla Biennale, oltre che le conferenze, è la SALA DELLE COLONNE, il cui apparato decorativo è eclettico, con riferimenti al ‘700 veneziano. Al piano terra dell'edificio, affacciata sul Canal Grande, troverete la caffetteriaL’ombra del leone”, ospitata all’interno dell’ex Sala degli Specchi. Il locale è l'ideale per una collezione o pranzo leggero (spendendo non eccessivamente) affacciati sul Canal Grande.

Il Portego al piano terra di Ca’ Giustinian è diventato, grazie ai restauri operati dalla Biennale, uno spazio espositivo per Mostre di carattere storico-retrospettivo, allestite con materiali provenienti dall’Archivio Storico delle Arti Contemporanee. Dal 2009 sono state presentate finora 12 mostre, tra cui le recenti “Biennale Arte 2001 - Platea dell’Umanità” (2016-2017), “1999” (2015) e “L’idea del corpo” (2014).

La strategica posizione dell’edificio sul bacino di San Marco ha di certo ispirato, durante la prima metà del secolo scorso, la costruzione della grande terrazza panoramica. Uno spazio unico, un anfiteatro sulla laguna e la città con una spazialità disarmonica dilatata dall’ampiezza della vista e dalla luce. Lo scopo progettuale era di rendere armonico e fruibile questo luogo singolare per accogliere gli ospiti principalmente in occasione delle inaugurazioni delle manifestazioni. Una pavimentazione in doghe di legno per esterni suddivide lo spazio. L’arredo, dalle linee essenziali, è realizzato con materiali all’avanguardia e di facile manutenzione. Una lunga pergola corre parallela al muro della parte edificata della terrazza e accompagna lo sguardo verso l’orizzonte. La presenza vegetale è minimale, composta da selezionate essenze sempreverdi collocate all’interno di vasche e vasi che definiscono aree funzionali e percorsi. Le note cromatiche vanno dal bianco al ceruleo delle infiorescenze stagionali. Le differenti tonalità del fogliame verde brillante si mescolano a quello argenteo. Luci indirette differenziano gli spazi senza entrare in competizione con lo spettacolo notturno della città mentre, appesi ai riccioli in ferro che si elevano dalla balaustra, 24 lanterne in carta nautica rivelano in controluce i modelli dei campanili e dei comignoli presenti nello skyline della città.

L'ingresso a Ca' Giustinian è libero.

location

Mappa
Facebook Comments