Padova

PADOVA

Antica sede universitaria, Padova vanta numerosissime testimonianze di un glorioso passato culturale ed artistico. È oggi un importante centro economico nonchè la terza città del Veneto per popolazione ed esibisce i tratti più invitanti del turismo d’arte e di storia, immersa com’è in un atmosfera medievale ben avvertibile nelle piazze e nelle vie del centro storico. Inoltre è nota in tutta il mondo come la città di Sant’Antonio, il famoso francescano portoghese, nato a Lisbona, che a Padova visse per alcuni anni e vi morì.

LA STORIA 

Sorta a ovest della Laguna Veneta presso il fiume Brenta sarebbe stata fondata nel 1184 a.C., secondo la leggenda, dal mitico eroe troiano Antenore, guida dei Veneti dalla trasmigrazione dall’Asia Minore, la cui tomba (seppur vuota in realtà) si può ammirare in centro, nella Piazza omonima.

Durante il Medioevo Padova riuscì ad acquisire prestigio e ricchezza, così da diventare uno dei principali centri della Marca veronese-trevigiana, proprio grazie alla sua posizione economicamente strategica, dato che si trova proprio al centro di un nodo di comunicazioni tra Venezia, Este e Altino che si stringeva nel suo porto fluviale. Cresciuta a segmenti, intorni ai nuclei di S.Giustina, S.Eufemia, e S.Sofia, e infittendosi intorno alla Cattedrale, la Padova comunale impreziosiva il calco della sua urbanistica antica con la monumentalià degli edifici, che esprimevano le forze sociali più rappresentative e che sono tuttora un’ attrazione turistica di una certa rilevanza.