currys pc world near me

asda opening times

aldi opening hours

post near me

argos near you

WOMEN FOR FREEDOM IN JAZZ 2022 ?>

WOMEN FOR FREEDOM IN JAZZ 2022

Dal: 07-07-2022 Al: 08-09-2022
Hotel Carlton On The Grand Canal - Santa Croce, 578
  • TELEFONO E FAX: +39 041 2752200

  • WEBSITE: www.womenforfreedom.org

  • EMAIL: info@carltongrandcanal.com

  • LOCATION: Hotel Carlton On The Grand Canal - Santa Croce, 578

Da 7 luglio all’8 settembre, ogni giovedì dalle 20.30 alle 22
sulla terrazza panoramica dell’Hotel Carlton On The Grand Canal

Quello con “Women for Freedom in Jazz”, la maratona estiva veneziana di concerti e
solidarietà a sostegno dell’organizzazione umanitaria Women for Freedom, ideata e organizzata da Elena Ferrarese
sulla terrazza panoramica dell’Hotel Carlton on The Grand Canal di Venezia, è ormai un appuntamento consolidato e
atteso. Ma la sesta edizione, che si terrà ogni giovedì alle 20.30 dal 7 luglio all'8 settembre, presentata oggi, 22
giugno all’Hotel Carlton di Venezia, con il prezioso sostegno del Comune di Venezia, alla presenza della presidente
del consiglio comunale Ermelinda Damiano, porterà una ventata di freschezza, originalità e novità rispetto agli anni
precedenti, a partire dalla collaborazione con Caligola Music per il concerto di apertura e per quello di chiusura.

Il filo conduttore di quest’anno, infatti, sarà il “trampolino di lancio”, inteso come opportunità, per le artiste protagoniste
di questa edizione, dopo un periodo di blocco della musica, di lanciare e far emergere nuovi progetti o formazioni inedite.
È il caso, ad esempio, della “prima assoluta” del duo composto dalle talentuose musiciste Zoe Pia e Valeria Sturba
che il 7 luglio inaugurerà la sesta edizione. Le altre splendide voci, accompagnate da altrettanto valenti musicisti,
saranno quelle di Rita Bincoletto, Valentina Fin, Josmil Neri e Diletta Bibbò, Camilla Ferrari, Camilla Busetto,
Chiara Pelloni, Silvia Defend, Sara Fattoretto. Per chiudere con Francesca Tandoi, la straordinaria pianista e vocalist
romana, olandese d’adozione, tra più interessanti giovani talenti della scena jazz internazionale.

Ma “Trampolin” è anche il nome dell’iniziativa di Women for Freedom che si andrà a sostenere quest’anno: un
progetto d’emergenza in Bolivia che mira a risollevare le ragazze vittime di tratta e sfruttamento per ricollocarle nel
tessuto sociale e permettere loro di vivere una vita degna, per mezzo di nuovi strumenti di autonomia socio-economica,
a partire dalla ristrutturazione e adeguamento di un immobile del complesso della Fondazione Munasim Kullakita dove
verranno ospitate, fuori dai circuiti criminosi.

Si parte, quindi, giovedì 7 luglio con la prima uscita in assoluto del duo composto da Zoe Pia (al clarinetto,
launeddas, elettronica, campanacci e pezzi di artigianato artistico della Sardegna) e Valeria Sturba (che, con il suo set
grande e colorato, pizzica corde, spinge pulsanti e gira manopole dall’altro), in collaborazione con Caligola Music. Dopo
l’incontro nella Fire! Orchestra CBA (Community Based Activity) di Mats Gustafsson Johan Berthling e Andreas Werliin,
le due musiciste hanno sviluppato, per questa occasione, quello che nel balletto è uno dei momenti più caratteristici e
significativi dell’intera opera: un originalissimo Pas de deux.

Giovedì 14 luglio Rita Bincoletto, accompagnata da Diego Vio (chitarra) e Max Trabucco (percussioni), presenterà il
nuovo progetto “Duende”, uscito a giugno: dal canto profondo, nero e vivo tipicamente “Duende” della Spagna,
attraversando le isole della Magna Grecia, fino alle porte di una città incantata e meta di scambi e ispirazioni secolari tra
Oriente e Occidente, è un viaggio musicale che evoca la suggestione e il mistero che hanno visto il Mar Mediterraneo
teatro di incontri leggendari tra le culture che vi si affacciano.

Giovedì 21 luglio la compositrice e vocalist Valentina Fin porterà al Carlton l’unica tappa veneziana del tour europeo
del suo nuovo progetto di ricerca “Going Inside”, con il suo affiatato trio completato da Luca Zennaro (chitarra) e
Marco Centasso (contrabbasso). In repertorio, musiche originali con testi ispirati a poesie della letteratura
internazionale, ma anche standard reinterpretati con raffinata creatività.

“Siguiendo el amor” è invece il tema del concerto di giovedì 28 luglio che vede protagoniste Josmil Neri, voce, e
Diletta Bibbò, chitarra classica. Alma duo, nato dalla profonda amicizia che lega le due artiste fin dall’infanzia, propone
un viaggio dalla Spagna al Sudamerica per scoprire quegli autori e brani capaci di ricreare atmosfere calde e
romantiche, dalle sonorità raffinate di Zenet e dalle melodie originali di El Kanka, fino ai temi caratteristici del folklore
spagnolo e sud-americano.

Il mese di agosto sarà aperto dal concerto di Camilla Ferrari che, in duo con il chitarrista Giacomo Maria Naccari (I
Sinconauti), coinvolgerà il pubblico con “Storie di musica italiana”: storie-concerto sempre nuove, prevalentemente in
acustico, che si muovono tra swing e pop italiano, dal tono ironico e trascinate, con una scaletta che parte dal secondo
dopo guerra e arriva ai più trasgressivi anni ‘60 e ‘70 (giovedì 4 agosto).

Giovedì 11 agosto, invece, Camilla Busetto ci farà conoscere alcuni brani originali del suo Tiny Trio, formazione
drumless dalle grandi capacità tecniche completato da Luca Dalla Gasperina al pianoforte e Federico Lincetto al
contrabbasso, ma ci trasporterà anche tra le ballad più famose di Broadway e tra gli standard jazz più amati,
reinterpretati.

Chiara Pelloni, che si esibirà giovedì 18 agosto in trio assieme a Francesco Zaccanti al contrabbasso e Lorenzo
Mazzocchetti al pianoforte, è un’altra proposta che ci fa scoprire Caligola Music, editore del nuovo progetto musicale
“Eve” della cantante e cantautrice emiliana: un album ai confini tra pop e jazz, dove ampio spazio è dedicato allo
sviluppo melodico e agli arrangiamenti, ma anche all’improvvisazione.

Giovedì 25 agosto Silvia Defend si presenterà con un nuovo duo completato dal chitarrista Davide Palladin.
Presenteranno un repertorio che si concentra nel decennio 1929-1939, periodo caratterizzato dalla Swing Era, ma
anche dai musical di Cole Porter e di George Gershwin, senza dimenticare compositori eclettici come Fats Waller.

Ben si inserisce in questa rinnovata edizione anche l’artista Sara Fattoretto che, in quartetto (assieme a Paolo Vianello
al piano, Alberto Zuanon al contrabbasso e Stefano Cosi alla batteria) farà conoscere al pubblico il suo lavoro
“Limpida”: un racconto di storie di rinascita e di cambiamento, dove le stagioni reali diventano occasione di ascolto e
scoperta delle stagioni del cuore, giocando in equilibrio tra canzone ed improvvisazione (giovedì 1 settembre).

La rassegna chiuderà giovedì 8 settembre con un concerto firmato da Caligola Music, che vede protagonista
Francesca Tandoi, riconosciuta dalla critica come uno dei più interessanti giovani talenti della scena jazz
internazionale. In duo con il bravissimo contrabbassista Stefano Senni, attraverso l’interpretazione di alcuni jazz
standard e l’esecuzione di brani originali, creerà un’atmosfera intima, centrata sul dialogo tra pianoforte e contrabbasso.

WOMEN FOR FREEDOM IN JAZZ 2022
Hotel Carlton On The Grand Canal - Santa Croce, 578 Hotel Carlton On The Grand Canal - Santa Croce, 578 Hotel Carlton On The Grand Canal - Santa Croce, 578, Italia
WOMEN FOR FREEDOM IN JAZZ 2022

LASCIA UN COMMENTO