currys pc world near me

asda opening times

aldi opening hours

post near me

argos near you

Homo Faber Edizione 2022 ?>

Homo Faber Edizione 2022

Dal: 10-04-2022 Al: 01-05-2022
Isola di San Giorgio
  • WEBSITE: www.homofaber.com

  • LOCATION: Isola di San Giorgio

Homo Faber Event torna nel 2022 con la seconda edizione dell'innovativa iniziativa culturale dedicata ai mestieri d’arte contemporanei.

- 15 spazi espositivi, ognuno dedicato a diversi aspetti dell'alto artigianato e ideati da un team di designer, curatori e architetti di fama mondiale
- Un focus speciale sui maestri d’arte giapponesi e sul loro ancestrale savoir-faire, con le opere di 12 Tesori Nazionali Viventi, prestigiosa designazione attribuita ai suoi migliori maestri
- Maestri artigiani e astri nascenti europei e giapponesi mostrano la varietà di materiali, tecniche, origini e competenze necessari per creare eccezionali pezzi decorativi come oggetti di uso quotidiano
- Un'esperienza coinvolgente, con iniziative digitali interattive, eccezionali scenografie e dimostrazioni dal vivo
- Homo Faber in Città, un'occasione per scoprire i mestieri d’arte passeggiando per le calli veneziane

Homo Faber Event torna a Venezia nel 2022 con un'esperienza culturale senza precedenti dedicata all'alto artigianato attraverso 15 mostre coinvolgenti. Per la sua seconda edizione, l'evento punta i riflettori sull'eccellenza dei maestri d’arte a livello internazionale, con un’attenzione particolare ai maestri del Giappone, alle venerate tradizioni artigianali del Paese del Sol Levante e alla sua influenza sulla creatività e l'artigianato d’arte europeo. Nel loro insieme, le esibizioni mettono in mostra una vasta gamma di materiali e competenze, dai mestieri tradizionali a rischio di estinzione alle tecniche contemporanee più all'avanguardia.

L'evento sostiene gli artigiani di talento, il loro prezioso savoir-faire, le loro storie uniche e le influenze territoriali che arricchiscono i loro capolavori. Alcune mostre invitano i visitatori a incontrare gli artigiani e a condividere momenti con loro mentre lavorano, mentre altre danno vita all'artigianato attraverso ispiranti scenografie. I visitatori hanno la possibilità di esplorare la connessione tra i mestieri d’arte contemporanei e il più ampio mondo delle arti e del design. In una delle mostre, alcuni dei marchi di lusso più prestigiosi del mondo presentano l'artigianato d’eccellenza dietro la loro produzione. In un’altra, un rendering del regista Robert Wilson di un'evocazione iconica dell'opera di Puccini, Madama Butterfly, trasporta i visitatori in un viaggio nel magico mondo del teatro. Il ruolo degli automi di nuova generazione viene esplorato in Meccaniche prodigiose, mentre una sala da tè “fatta a mano” esplora il legame tra i mestieri d’arte e le nostre vite di tutti i giorni. Altrove, artigiani e atelier rivelano il ruolo essenziale del tocco dell’artigiano nella creazione di oggetti di design.

Ispirata da una filosofia di sostenibilità, l’iniziativa sottolinea l'importanza di rendere l'artigianato vitale e di assicurarne la sopravvivenza, con una attenzione particolare alle nuove generazioni attraverso attività educative interattive e divulgative rivolte a diverse fasce di età. Il programma degli Young Ambassadors animerà gli spazi espositivi con i suoi studenti di talento, selezionati dalle migliori scuole di arti applicate e design di tutta Europa, che saranno a disposizione per offrire ai visitatori visite guidate.

Partendo dallo scrigno dei tesori del vecchio continente, la mostra allarga i suoi orizzonti per esplorare l'intreccio culturale che unisce Europa e Giappone. Homo Faber Event 2022 onora il riconoscimento ufficiale che il Giappone dà ai suoi migliori maestri, designandoli come custodi di importanti proprietà culturali immateriali. I visitatori possono ammirare gli eccezionali oggetti realizzati a mano da 12 Tesori Nazionali Viventi - squisite porcellane, un'arpa laccata, kimono tinti a mano e molto altro. Una suggestiva mostra fotografica di Rinko Kawauchi trasporta i visitatori dietro le quinte negli atelier segreti di questi preziosi maestri artigiani.
L'evento offre al pubblico una rara opportunità di esplorare l'Isola di San Giorgio Maggiore e il magnifico complesso architettonico della Fondazione Giorgio Cini in uno spazio espositivo che copre quasi 4.000 metri quadrati. Sale come la Biblioteca del Longhena e la ex piscina Gandini, solitamente chiuse al pubblico, aprono eccezionalmente le loro porte, trasformandosi in scenari dove i mestieri d’arte sono protagonisti e i visitatori possono partecipare in prima persona a un’esperienza unica.

Oltre le mura della Fondazione Giorgio Cini, il progetto Homo Faber in Città permette ai visitatori di scoprire una Venezia segreta, esplorando l’artigianato d’eccellenza che si cela tra i canali della città, con visite esclusive a laboratori e atelier di artigiani veneziani, musei, negozi e altro ancora. Utilizzando la guida interattiva, i visitatori potranno creare tour su misura e vivere la città in un modo completamente nuovo.

→ I NUMERI CHIAVE

15 mostre
22 curatori e designer
12 Tesori Nazionali Viventi del Giappone
Una vetrina di oltre 400 oggetti unici
Realizzati da oltre 350 designer e artigiani
Provenienti da oltre 30 paesi
Con più di 60 esperienze coinvolgenti

→ I CURATORI E I DESIGNER

Tokugo Uchida
Curatore
Direttore del Museo MOA di Arte e del Museo Hakone di Arte, Tokugo Uchida è uno dei maggiori opinionisti culturali del Giappone.

Simon Kidston
Curatore
Esperto di automobili, è un consulente indipendente per collezionisti di auto di tutto il mondo.

Stefano Micelli
Curatore
Professore all’Università Ca’ Foscari di Venezia e autore di un importante analisi sulle attività artigianali italiane.

Jean Blanchaert
Curatore
Gallerista italo-belga, antiquario e artista, negli ultimi 30 anni ha diretto la galleria di famiglia a Milano.

Frédéric Bodet
Co-Curatore
Curatore presso la Cité de la Céramique di Sèvres, esperto di arti applicate, con un interesse particolare alle ceramiche.

Nicolas Le Moigne
Designer
Professore, responsabile del Master of Advanced Studies in Design for Luxury & Craftsmanship all'ECAL/Università di Arte e Design di Losanna, Svizzera.

Sylvain Roca
Designer
Designer d’interni, scenografo e designer di mostre, il francese Sylvain Roca ha studiato arti applicate a Parigi, Montreal e Tokyo.

Michele De Lucchi
Curatore/designer
Il famoso architetto e designer conduce un laboratorio sperimentale creando prodotti immaginari attraverso tecniche artigianali.

Rinko Kawauchi
Fotografa
Fotografa giapponese il cui lavoro è stato pubblicato ed esposto in tutto il mondo.

David Caméo
Curatore
Ex direttore della rinomata Manifattura Nazionale della Porcellana di Sèvres e del Museo di Arti Decorative di Parigi.

Sebastian Herkner
Curatore/designer
Il giovane designer tedesco ha lasciato il segno nel mondo del design fin dal 2006, anno di lancio del suo studio.

Stefano Boeri
Designer
Uno dei protagonisti principali nel suo campo, Stefano Boeri, architetto e progettista urbano italiano è l’attuale Presidente della Triennale di Milano.

Judith Clark
Curatrice/designer
Curatrice, organizzatrice di mostre di moda e attualmente Professoressa alla Fashion and Museology University of the Arts London.

Tapiwa Matsinde
Curatore
Curatore, autore, scrittore e consulente indipendente con sede a Londra.

Naoto Fukasawa
Curatore/designer
Designer giapponese, professore e curatore che ha esportato la sua esclusiva filosofia del design ai principali marchi mondiali.

Zanellato/Bortotto
Curatore
Giorgia Zanellato e Daniele Bortotto fondano il loro studio nel 2013.

Robert Wilson
Curatore/designer
Considerato tra gli artisti visivi e registi di teatro più importanti, i suoi pluripremiati lavori sono stati rappresentati a livello mondiale.

Officine Panerai
Curatore/designer
Officine Panerai è un leggendario produttore italiano di orologi di lusso, nato nel 1860 a Firenze.

The Prince’s Foundation
Curatore
Una Fondazione impegnata a compiere la missione di Sua Altezza Reale il Principe di Galles, che promuove la nascita di comunità armoniose, in totale rispetto col passato, ma che vivono il presente in un modo sostenibile.

Studio Salaris
Designer
Fondato a Milano da Alessandra Salaris, lo Studio Salaris è uno studio di interior design contemporaneo e di consulenza per gli allestimenti.

Michelangelo Foundation
Curatore
Un’istituzione no profit con sede a Ginevra costituita per salvaguardare l’artigianato d’eccellenza e rafforzare il suo legame con il mondo del design.

YNAP
Curatore
Yoox-Net-a-Porter è leader globale del luxury fashion on-line.

Alberto Cavalli
Curatore generale
Direttore esecutivo della Michelangelo Foundation for Creativity and Craftsmanship.

→ LE MOSTRE

L’edizione di quest’anno celebra i tesori viventi d’Europa e Giappone, in 15 straordinarie esibizioni che esplorano una varietà di temi, mestieri e tecniche. Un eccezionale viaggio attraverso il panorama creativo d’Europa e del Giappone visto attraverso gli occhi di celebri curatori, architetti e designer. Godete di una visione unica dei Tesori Nazionali Viventi del Giappone e della celebrazione del patrimonio tradizionale giapponese. Una finestra sulle collaborazioni culturali tra Europa e Giappone, tra maestri e giovani apprendisti, tra designer di fiori e vetrai, tra designer e artigiani. Una varietà di materiali esposti, dalla porcellana al vetro, utilizzati in un ventaglio di ambiti artistici, tra cui il teatro, l’interior design, l’oreficeria, la moda e l’automotive.

Attendere nell’ombrosa quiete
A cura di: Robert Wilson
L’iconico regista americano e artista visivo Robert Wilson fa luce sull’ispirazione giapponese dietro alle sue produzioni teatrali, in particolare sulla Madame Butterfly di Puccini.

Gesti magistrali
A cura di: Michelangelo Foundation
Nella magnifica cornice della sala del Cenacolo, i migliori maestri artigiani dalla Francia e dal Regno Unito danno prova ai visitatori delle loro abilità.

Italia e Giappone: le relazioni meravigliose
A cura di: Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte
In omaggio allo scambio culturale tra Italia e Giappone, che a Venezia ha sempre trovato un terreno fertile, questa sala invita i visitatori a scoprire il confronto tra il più pregevole artigianato italiano e la tradizione giapponese più suggestiva, attraverso dimostrazioni, laboratori e creazioni artistiche.

Next of Europe
A cura di: Jean Blanchaert, Stefano Boeri
Il futuro dell’artigianato è nelle mani di chi si impegna a tramandare il proprio mestiere ai giovani talenti.

Bellezza in fiore
A cura di: Michelangelo Foundation, Sylvain Roca, Venini
Venini, tra i più autorevoli produttori di vetro artistico, crea un connubio creativo con flower designer di fama mondiale per realizzare una collezione di vasi di vetro.

Gli ateliers delle meraviglie
A cura di: Rinko Kawauchi
Questa stupefacente esposizione fotografica dona al visitatore uno sguardo senza precedenti all’interno dei laboratori dei 12 Tesori Nazionali Viventi del Giappone i cui lavori sono presentati nella mostra il Giardino delle 12 Pietre.

Magnae Chartae
A cura di: Michele De Lucchi
Un omaggio all'artigianato della carta - la sua rilevanza, la sua diversità e le mani umane integranti dei processi creativi.

Eilean
A cura di: Panerai
Benvenuti a bordo di Eilean: salite sul leggendario yacht costruito nel 1936 e sapientemente restaurato da maestri artigiani italiani.

The Artisan: a crafted tea
A cura di: Tapiwa Matsinde
Rilassatevi con un rinfresco in una sala da tè piena di mobili e oggetti decorativi di creatori e designer di tutto il mondo.

Il Giardino delle 12 Pietre
A cura di: Naoto Fukasawa, Tokugo Uchida
Ammirate da vicino una selezione di oggetti realizzati artigianalmente da 12 Tesori Nazionali Viventi del Giappone.

Il Motivo dei Mestieri
A cura di: Sebastian Herkner
Il designer tedesco Sebastian Herkner esplora il contributo fondamentale che i maestri artigiani apportano al mondo dell’interior design.

Rintracciare Venezia
A cura di: De Castelli, Zanellato/Bortotto
Un’installazione site specific composta da opere realizzate in mosaico di diversi metalli con speciali finiture, che sono un omaggio a Venezia e ai preziosi pavimenti musivi della Basilica di San Marco.

Meccaniche Meravigliose
A cura di: Simon Kidston, Nicolas Le Moigne
Scoprite come le abilità dei maestri artigiani europei contribuiscono al mondo automobilistico in questa affascinante mostra.

Dettagli: Genealogie dell’Ornamento
A cura di: Judith Clark
Un'esposizione che si sviluppa su più livelli per mettere in mostra l’artigianalità di 16 maison del lusso dedicate alla realizzazione di orologi pregiati, calzature, kimono, gioielli, profumi e molto altro...

I virtuosi della porcellana
A cura di: David Caméo, Frédéric Bodet
La seicentesca biblioteca del Longhena funge da incantevole cornice per celebrare la maestria della lavorazione della porcellana in Europa e Giappone.

→ INGRESSO

Homo Faber si svolge sull'Isola di San Giorgio Maggiore, nel cuore della laguna veneziana, a soli cinque minuti di vaporetto da Piazza San Marco. Tutte le informazioni utili qui → www.homofaber.com/it/practical-information

Aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00, dal 10/04/2022 al 01/05/2022. I biglietti sono acquistabili qui → www.homofaber.com/it/tickets (disponibilità limitata di ingressi in loco).

Per accedere agli spazi espositivi è obbligatorio indossare una mascherina chirurgica, inoltre è necessario mostrare il green pass rafforzato, cioè un green pass generato in seguito a vaccinazione o a guarigione.

Homo Faber Edizione 2022
Isola di San Giorgio Isola di San Giorgio Isola di San Giorgio, Italia
Homo Faber Edizione 2022

LASCIA UN COMMENTO