“Gustose parole” di Elisabetta Tiveron

“Gustose parole” di Elisabetta Tiveron

Nuova rubrica su venezia.net: Elisabetta Tiveron ci parlerà di parlerà di Venezia, cibo e letteratura

Un nuove "esperto" si aggiunge alla nostra Redazione. Dopo Davide Busato, che ci parla di misteri e delitti, David Marchiori, con le sue appetitose ricette venete, e Michela Scibilia, attenta conoscitrice del vero artigianato veneziano, si è unita a noi anche Elisabetta Tiveron, anche lei appassionata di cibo, che mensilmente aggiornerà la nuova rubrica "Gustose Parole", parlandoci di Venezia, cibo e letteratura. Elisabetta Tiveron è nata e cresciuta nella campagna alle porte di Venezia, la passione per il cibo (insieme alla cicatrice di un morso di coniglio sulla punta di un dito) l'accompagna fin dalla più tenera infanzia, quando trotterellava al fianco della nonna materna - inimitabile cuoca contadina - tra aia, campi e cucina, e affiancava (con vanga e rastrello mignon appositamente creati) il nonno nei lavori nell'orto. Dalla mamma eredita l'amore per la lettura, e l'attenzione verso una cucina salubre ed eticamente corretta. Di pari passo, crescono in lei la passione per le tematiche storico-sociali (che sfocia in una laurea in storia, con tesi sulla prostituzione a Venezia durante le dominazioni ottocentesche), la voglia di capire l'umanità che la circonda, di conoscere culture diverse, ma anche di approfondire, riscoprire, non far dimenticare quella di provenienza (Venezia ed il suo territorio sono una miniera inesauribile). Questa miscela l'ha portata anche verso uno stile di vita più consapevole, in cui trovano spazio autoproduzione, scambio, riuso&riciclo. Da anni viaggia prediligendo lo scambio casa; fa inoltre parte del network Couchsurfing. Ma insomma, che cosa fa Elisabetta? Cucina su richiesta, tiene lezioni e laboratori, scrive (libri e articoli), organizza eventi che ruotano intorno al mondo del cibo e dell'editoria. Oltre che con i privati, collabora con associazioni ed istituzioni, sia in Italia che all'estero. Ah… poi danza, crea gioielli utilizzando cocci e pietre che raccoglie sulla spiaggia… e fa la mamma. Per dare un'occhiata ai libri e quaderni pubblicati da Elisabetta andate sul suo Blog: www.panemieleblog.blogspot.com