Wagner 1813-2013 e il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia

WAGNER 1813-2013 E IL CONSERVATORIO BENEDETTO MARCELLO DI VENEZIA

Dal: 19-02-2013 Al: 19-05-2013

Aprirà al pubblico il 19 febbraio 2013, nel portego di Palazzo Pisani a Venezia,a mostra “Wagner 1813-2013” frutto di un lavoro di studio e di ricerca sulla presenza di Wagner nella vita musicale e accademica del Conservatorio Benedetto Marcello. L’occasione per esporre una serie di imperdibili cimeli appartenenti al Conservatorio è data dal bicentenario della nascita di Richard Wagner (Lipsia, 1813 – Venezia, 1883), che ricorre nel 2013.

La celebrazione dell’anniversario sarà completata poi, nell’arco dei prossimi 3 mesi, da concerti a tema wagneriano e conferenze che si terranno presso la sede del Conservatorio di Venezia.

Si parte proprio il 19 febbraio 2013 con  l’inaugurazione dell’allestimento musealeWagner e la vita musicale e accademica del conservatorio di Venezia” e un concerto. L’evento sarà incentrato sull’esecuzione della Sinfonia Giovanile che Wagner stesso diresse presso l’allora Liceo Musicale, il 25 dicembre 1882, in occasione del compleanno della moglie Cosima Liszt, figlia del grande pianista, amico devoto e grande sostenitore. In questa speciale esecuzione Wagner donò al Conservatorio di Venezia la sua bacchetta da direttore d’orchestra e il suo leggio.

L’allestimento presenta altri due importanti cimeli del grande compositore donati sempre al Conservatorio: il suo basco di velluto nero e la maschera funebre di gesso. Questi rari oggetti sono accompagnati dal quadro realizzato a memoria di quella serata, dalle fotografie storiche dei musicisti e degli insegnanti del Conservatorio che suonarono diretti dallo stesso Wagner. Sarà possibile vedere inoltre dipinti, incisioni, disegni, lettere, spartiti autografi, strumenti musicali, libri, riviste, illustrazioni e cartoline che fino ad oggi non sono mai stati esposti.

Orario per accedere alla mostra: dal lunedì al sbatto dalle 14 alle 18

Per saperne di più sul programma clicca qui

LASCIA UN COMMENTO