Věc Makropulos al Teatro La Fenice

VěC MAKROPULOS AL TEATRO LA FENICE

Dal: 15-03-2013 Al: 23-03-2013

Domani, venerdì 15 marzo 2013 alle ore 19.00, andrà in scena al Teatro La Fenice, nell’ambito della Stagione lirica 2012-2013, l’opera in tre atti Věc Makropulos (Il caso Makropulos) di Leoš Janáček, basato sulla commedia omonima del drammaturgo cèco Karel Čapek.

Penultimo capolavoro operistico di Janáček, andato in scena il 18 dicembre 1926 al Teatro nazionale di Brno e finora mai rappresentato a Venezia, Věc Makropulos sarà proposto in un nuovo allestimento coprodotto dalla Fondazione Teatro La Fenice con l’Opéra National du Rhin di Strasburgo e lo Staatstheater di Norimberga (dove è andato in scena rispettivamente nell’aprile 2011 e nel maggio 2012), con la regia di Robert Carsen.

L’OPERA
Se la riflessione sulla vecchiaia percorre tutte le sue opere estreme, in nessuna di esse la longevità occupa il centro della scena quanto in Věc Makropulos (Il caso Makropulos, 1926), opera «storica moderna» incentrata sulla figura fantastica di Elina Makropulos. Questa donna enigmatica, nata a Praga nel 1585 da un alchimista greco che sperimenta su di lei un elisir di lunga vita, più di tre secoli dopo, a inizio Novecento, è ancora una cantante di fascino irresistibile e tecnica perfetta, idolatrata all’Opera di Vienna sotto lo pseudonimo di Emilia Marty. Ma la sua longevità è una sorta di limbo doloroso in cui la protagonista, eternamente giovane d’aspetto ma ormai vecchia dentro, vive senza più passioni né desideri, fino a quando, sopraffatta da un intollerabile senso di vanitas, decide di affrontare il trapasso a viso aperto.

Quattro le repliche dello spettacolo : domenica 17 (turno B) alle 15.30, martedì 19 (turno D) e giovedì 21 (turno E) alle 19.00, e sabato 23 (turno C) alle 15.30. L’opera, proposta a Venezia con il contributo di Long Life Formula, sarà presentata in lingua originale con sopratitoli in italiano e in inglese.

CONSEGNA DEL PREMIO “Stelle della Fenice nel mondo”
La prima di venerdì 15 marzo 2013 sarà preceduta alle ore 18 dalla consegna del Premio “Stelle della Fenice nel Mondo” ai due veneziani Andrea Michelon e Paolo Mozzato, noti proprietari dell’Ombra Bar, un ristorante di specialità veneziane aperto nel 2011 a Londra e divenuto in breve tempo un punto di riferimento e un’attività di enorme successo per gli inglesi e la popolazione multietnica del quartiere di Hackney.

 

 

LASCIA UN COMMENTO