11351
Museo del merletto

MUSEO DEL MERLETTO

Nel 1978 gli enti pubblici veneziani (Comune, Provincia, Camera di Commercio, Ente per il Turismo, Azienda Autonoma di Soggiorno) si univano alla Fondazione Adriana Marcello in un Consorzio per i Merletti di Burano per rilanciare e riqualificare l’artigianato dei merletti. Nella sede dell’antica scuola venne creato il Museo del Merletto poi passato in gestione al Comune.

Nel 2011 si è concluso il restauro e la ristrutturazione completa dell’edificio che ospita il Museo del Merletto di Burano. Una delle espressioni più alte dell’artigianato artistico locale, quell’arte del merletto così inscindibilmente legata al costume e alla storia culturale della laguna e in particolare all’isola di Burano, è stato così finalmente valorizzato da un completo restyling della sede e dal suggestivo allestimento di Daniela Ferretti, che ha portato all’interno del Museo del merletto la policromia tipica dell’isola più famosa della Laguna veneziana, insieme a Murano e Torcello. Mediante l’impiego di vetrine innovative, appositamente studiate e realizzate per l’occasione, si offre al pubblico una completa panoramica delle vicende storiche e artistiche dei merletti veneziani e lagunari dall’origine ai nostri giorni.

Nel Museo  del merletto sono esposti oltre un centinaio di merletti tratti dalla ricca collezione, per lo più prodotti nell’ambito della Scuola, documenti con importanti disegni, foto e testimonianze iconografiche.

Il Museo del Merletto di Burano offre non solo l’esposizione di pezzi di grande valore, ma anche la possibilità di osservare dal vero le tecniche di lavorazione proposte dalle merlettaie – ancora oggi depositarie di quest’arte – presenti al mattino in museo. È inoltre a disposizione degli studiosi l’archivio, importante fonte di documentazione storico–artistica, con disegni, foto e varie testimonianze iconografiche.

Orario

dal 1 aprile al 31 ottobre: 10.00 – 17.30 (biglietteria 10.00 – 17.30)

dal 1 novembre al 31 marzo: 10.00 – 17.00 (biglietteria 10.00 – 16.30)

Chiuso il lunedì, 25 dicembre, 1 gennaio e 1 maggio

BIGLIETTI: intero: 3,00 euro, ridotto: 1,50 euro

Il Museo si raggiunge con la Linea 12, in partenza dalle Fondamenta Nuove