Treviso – Palazzi, Logge e Musei

TREVISO – PALAZZI, LOGGE E MUSEI

  • ico POSIZIONE: Treviso

Treviso è una deliziosa cittadina sull’acqua a pochi kilometri da Venezia

Il nucleo storico di Treviso, circondata da mura cinquecentesche, sfoggia incantevoli e colorati scorci medioevali e rinascimentali.

PIAZZA DEI SIGNORI
In centro, troneggia in Piazza dei Signori la mole duecentesca del Palazzo dei Trecento. Terminato nel 1210, circa, e ricostruito dopo la seconda guerra mondiale, è orlato da un portico a trifore ed era l’antica sede comunale, con ben evidenti i tratti murari ricostruiti.

DUOMO, BATTISTERO, CATTEDRALE
Percorrendo da qui i Portici di Calmaggiore, la via dei negozi più eleganti, con pavimentazione autentica di Epoca Romana, da poco rimessa in vista, si raggiunge facilmente il Duomo e il vecchio Battistero romanico. La Cattedrale, al di là dell’incongrua facciata neoclassica, rivela all’interno ambienti elegantemente decorati da sculture dei Lombardo (la Cappella di fine Quattrocento in fondo alla navata sinistra) e da affreschi del Pordenone (la corrispondente cappella destra, dei primi del Cinquecento, che conserva anche una pala del Tiziano).

LOGGIA DEI CAVALIERI E PESCHERIA
Le viuzze fra il Palazzo dei trecento e la poco lontana Loggia dei cavalieri (della fine del Trecento), un edificio romanico ad arcate, portano alla Pescheria, una suggestiva isoletta di mercato in mezzo al canale Cagnan che costituisce un ambiente assai suggestivo per il groviglio di canali che vi confluiscono.

PORTA SAN TOMMASO
Nei quartieri orientali al di là del canale si trovano altri edifici notevoli, come la cinquecentesca Porta San Tomaso, la più monumentale delle tre porte che sia prono nelle mura veneziane. Edificata nel 1518 e attribuita a Guglielmo Bergamasco, ha facciata esterna decorata con trofei di armi e stemmi e con il leone di S.Marco.

Poco più in là si trovano le chiese medievali di San Francesco e Santa Caterina. Quest’ultima famosa per un ciclo di affreschi, le Storie di S.Orsola di Tommaso da Modena, staccato nel 1883 dalla cappella della Chiesa sconsacrata di S.Margherita.

MUSEO CIVICO
Nei quartieri occidentali merita una visita il Museo civico “Lugi Bailo” e la sua ricca Pinacoteca, che conserva opere di Giovanni Bellini, Tiziano, Lorenzo Lotto, Pordenone, Jacopo Bassano, Rosalba Carriera e Francesco Guardi. Al Museo Civico L. Bailo a Treviso è anche conservata la famosa collezione di manifesti pubblicitari Salce, unica in Italia.

CASA DEI CARRARESI
Da non dimenticare è sicuramente anche una tappa alla CASA DEI CARRARESI, importante palazzo trevisano dove vengono ospitate tutti gli anni interessanti mostre temporanee.