CA’ REZZONICO Museo del Settecento Veneziano

CA’ REZZONICO MUSEO DEL SETTECENTO VENEZIANO

Uno dei più bei palazzi sul Canal Grande ospita il Museo del settecento a Venezia: Ca’ Rezzonico

Il MUSEO DEL SETTECENTO VENEZIANO fu inaugurato a Ca’ Rezzonico il 25 aprile 1936 come sezione staccata dei Civici Musei. Vi furono sistemate le collezioni settecentesche che si trovavano esposte al Correr, dove ora c’è il Museo del Risorgimento, ma soprattutto quelle rinchiuse nei depositi.

La straordinaria ricchezza delle collezioni e magnificenza dell’ambiente rendono Ca’ Rezzonico assolutamente imperdibile: l’elemento più spettacolare è il salone da ballo che occupa l’intera larghezza del palazzo. Gli affreschi delle pareti sono di Pietro Visconti (prospettive architettoniche) e di G. B. Crosato (per le figure); del Crosato sono anche lo stemma di casa Rezzonico ed il soffitto con la grandiosa “Allegoria delle quattro parti del mondo”. I sontuosi lampadari in legno e metallo dorato fanno parte dell’arredamento originario del salone. L’abitazione patrizia passò infatti attraverso successive spoliazioni tanto che quando fu acquistata dal Comune era praticamente vuota, rimanevano solo i lampadari del salone, troppo grandi per un qualsiasi altro salone.

All’interno del palazzo si trovano anche:  l’eccezionale farmacia settecentesca “Ai do San Marco”, fino al 1909 in campo San Stin, e il teatrino delle marionette.

Un ponte in legno, ricostruito di recente, consente l’accesso al palazzo anche dalla riva d’acqua di fianco all’imbarcadero omonimo.

Orario: dal 1 aprile al 31 ottobre
10.00 – 18.00 (biglietteria 10.00 – 17.00)

dal 1 novembre al 31 marzo
10.00 – 17.00 (biglietteria 10.00 – 16.00)

COMPRA IL BIGLIETTO SUL NOSTRO SITO A UN PREZZO VANTAGGIOSO: CLICCA QUI