Birolli, DeLuigi, Santomaso, Vedova a Ca Pesaro – Sala 10

BIROLLI, DELUIGI, SANTOMASO, VEDOVA A CA PESARO – SALA 10

Dal: 08-03-2013 Al: 28-04-2013

Rimarrà aperta fino al 28 aprile 2013, alla Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Venezia, la mostra “Birolli, DeLuigi, Santomaso, Vedova”. Nell’anno della Biennale d’arte (che si aprirà a giugno)  Ca’ Pesaro ha deciso di alternare, nella ben nota Sala 10, spazio regolarmente dedicato a presenze contemporanee, artisti del territorio, riscoperte e inediti,  una serie di mostre incentrate sulla produzione culturale della città attraverso alcuni grandi appuntamenti del secondo Novecento a Venezia.

Si tratta di un’opportunita’ per approfondire i nessi tra la storia delle collezioni e le vicende della Biennale. La mostra in questione apre in particolare una riflessione sulla Biennale del ’48, edizione che figura come un unicum nella storia della manifestazione, sia per la notevole ricapitolazione dei grandi movimenti europei, sia per il vasto panorama dell’arte italiana collocata in un confronto internazionale senza precedenti.

In questa mostra vengono esposti i lavori di Renato Birolli (Verona 1905 – Milano 1959) Trinité-sur-Mer – Porto bretone (1947), Mario Deluigi (Treviso 1901 – Venezia 1978) Omaggio a Sara (1948), Giuseppe Santomaso (Venezia 1907- 1990) Interno (1947) ed Emilio Vedova (Venezia 1919 – 2006) Il guado (1948). Per Ca’ Pesaro l’ingresso di queste opere rappresenta l’inizio della sua storia più recente, oltre che un arricchimento della sua identità tesa a testimoniare alcuni tra gli esiti più incisivi del secondo dopoguerra. Per i quattro artisti veneti invece si tratta del primo ingresso nelle raccolte del museo, che nel tempo acquisirà altre loro opere, ora esposte nella sezione dedicata a Venezia tra Fronte Nuovo delle Arti e Spazialismo.

LASCIA UN COMMENTO