Ca’ Giustinian – La Biennale

CA’ GIUSTINIAN – LA BIENNALE

La sede amministrativa della Biennale di Venezia si trova in uno splendido Palazzo che si affaccia sul Canal Grande quasi all’altezza del Bacino San Marco: Ca’ Giustinian. Si tratta di una dimora storica tra le più rappresentative dello stile tardo gotico veneziano. L’edificio, chiamato originariamente “dei Giustinian”, è stato edificato intorno al 1471 ed è il risultato dell’unione di due palazzi distinti: Giustinian e Badoer-Tiepolo, divisi un tempo da una stretta calle murata per consentire la costruzione dei collegamenti interni.

Ca’ Giustinian ospita al proprio interno, oltre agli uffici della Biennale, spazi per attività permanenti (mostre ed eventi) e servizi per il pubblico, acquistando natura di centro polifunzionale secondo il programma attuato anche per il Palazzo delle Esposizioni.

Le aree più importanti e di pregio dell’edificio sono distribuite su quattro livelli. Gli interni sono caratterizzati da linee essenziali e colori neutri accostati ad arredi dalle forme e dai colori decisi tipici del design contemporaneo. Gli ambienti sono stati completati con opere del fondo artistico scelte e posizionate in modo da valorizzare il rapporto spazio/opera d’arte. La luce è l’altro elemento caratterizzante dello spazio.

Una delle sale più importanti, dove si svolgono i principali incontri con artisti, musicisti, ballerini, coreografi e personalità di spicco del mondo delle arti contemporanee organizzati dalla Biennale, oltre che le conferenze, è la SALA DELLE COLONNE, il cui apparato decorativo è eclettico, con riferimenti al ‘700 veneziano.

Al piano terra dell’edificio, affacciata sul Canal Grande, troverete la caffetteriaL’ombra del leone”, ospitata all’interno dell’ex Sala degli Specchi. Il locale è l’ideale per una collezione o pranzo leggero (spendendo non eccessivamente) affacciati sul Canal Grande.

L’ingresso a Ca’ Giustinian è libero.