Festival Internazionale di Danza Contemporanea – Biennale 2016

FESTIVAL INTERNAZIONALE DI DANZA CONTEMPORANEA – BIENNALE 2016

Dal: 17-06-2016 Al: 26-06-2016

La Danza protagonista a Venezia dal 17 al 26 giugno 2016 grazie al Festival organizzato dalla Biennale

Una rassegna di danza poliedrica e effervescente. così si presenta il Festival di Danza Contemporanea della Biennale di Venezia, giunto ormai nel 2016 alla sua decima edizione, in programma in Laguna dal 17 al 26 giugno.

La manifestazione, diretta da Virgilio Sieni, si struttura quest’anno secondo una modalità che integra l’ospitalità di grandi interpreti e compagnie con i laboratori destinati alla creazione di Biennale College – Danza. La novità saranno invece gli spettacoli che si si snoderanno ciclicamente all’interno della città (dalla tarda mattinata a sera), costruendo percorsi o “mappe” tra i noti spazi della Biennale all’Arsenale (Teatro Piccolo Arsenale, Sale d’Armi, Teatro alle Tese, Tese dei Soppalchi) e luoghi sia all’aperto che al chiuso distribuiti tra i sestieri di San Marco, Dorsoduro, Castello, fino all’Isola di San Giorgio.

Il programma vede protagonisti 25 danzatori e coreografi della scena contemporanea, autori di 32 titoli, di cui 9 saranno presentati in prima mondiale e altrettanti in prima per l’Italia.

Il 10. Festival ospita figure fondanti della danza contemporanea come Maguy Marin, Leone d’oro alla carriera 2016, con il poetico Duo d’Eden, e Trisha Brown con Planes, Opal Loop, Locos, For M.G.: The Movie, opere che ripercorrono le tappe artistiche, dagli anni ’60 ai ’90, della coreografa americana. Accanto ci saranno importanti coreografi dal segno radicale, appartenenti alla generazione successiva: Anne Teresa De Keersmaeker, che firma Vortex Temporum, culmine di un lavoro incardinato sulla musica; Shobana Jeyasingh, pioniera del multiculturalismo in danza, al Festival con Outlander, un evento speciale sviluppato e ispirato dal dialogo tra arte e architettura, all’interno del Cenacolo palladiano della Fondazione G. Cini; Adriana Borriello,che presenta il secondo movimento del ciclo Col corpo capisco, fondato, come tutta la sua ricerca, su una visione antropologica del corpo; Thomas Hauert e la sua compagnia Zoo con Inaudible, giocato sul diverso concetto di interpretazione di musica e coreografia.

Festival Internazionale di Danza Contemporanea – Biennale 2016
Biennale di Venezia Biennale di Venezia Biennale di Venezia, Italia
Festival Internazionale di Danza Contemporanea – Biennale 2016

LASCIA UN COMMENTO